COVID-19: Fase 3

CORONAVIRUS
15 Giugno 2020
REACH: Nuove sds dal 2021
1 Luglio 2020

COVID-19: Fase 3

Pubblicato l’11 giugno 2020 l’ultimo Dpcm, recante ulteriori disposizioni attuative per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, che sarà in vigore fino al 14 luglio.

Il Dpcm, che sostituisce il precedente del 17 maggio 2020, conferma la necessità del rispetto dei contenuti del protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro del 24 aprile 2020 e, per i rispettivi ambiti di competenza, dei protocolli specifici per i cantieri del 24 aprile 2020 e per il settore del trasporto e della logistica del 20 marzo 2020.

Il decreto recepisce inoltre le “Linee guida per la riapertura delle attività economiche e produttive della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome” aggiornate al 11 giugno e relative a:

  • Ristorazione,
  • Attività turistiche (stabilimenti balneari e spiagge),
  • Attività recettive,
  • Servizi alla persona (acconciatori, estetisti e tatuatori),
  • Commercio al dettaglio,
  • Commercio al dettaglio su aree pubbliche (mercati e mercatini degli hobbisti),
  • Uffici aperti al pubblico,
  • Piscine,
  • Palestre,
  • Manutenzione del verse,
  • Musei, archivi e biblioteche,
  • Attività fisica all’aperto,
  • Noleggio veicoli e attrezzature,
  • Informatori scientifici del farmaco,
  • Aree giochi per bambini,
  • Circoli culturali ricreativi,
  • Formazione professionale,
  • Cinema e spettacoli dal vivo,
  • Parchi tematici di divertimento,
  • Sagre e fiere locali,
  • Strutture termali e centri benessere,
  • Professioni della montagna (guide alpine e maestri di sci) e guide turistiche,
  • Congressi e grandi eventi fieristici,
  • Sale slot, sale giochi, sale bingo e sale scommesse,
  • Discoteche.

Si segnala in particolare la scheda relativa alla Formazione professionale, che nell’ultima versione ricomprende esplicitamente la formazione in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 81/08, che potrà essere effettuata in presenza, privilegiando l’organizzazione delle attività in gruppi il più possibile omogenei, nel rispetto delle specifiche indicazioni.

Comments are closed.